Fibromialgia e aumento di peso

Un problema particolarmente frustrante per molti pazienti con fibromialgia è la tendenza ad aumentare di peso. Si mangia meno, ma notiamo poco, se del caso, la differenza. Ed è difficile esercitare più a causa del dolore. Secondo Mark Pellegrino, MD, nel suo libro La fibromialgia: Up Close and Personal , non è raro che qualcuno ottenga da 25 a 30 chili il primo anno dopo lo sviluppo della fibromialgia.

Il legame tra aumento di peso e FM

Perché fibromialgia grilletto aumento di peso come si fa? Ci sono una serie di fattori:

La mancanza di sonno.

Uno dei principali sintomi della FM è l’incapacità di ottenere, la fase 4 del sonno profondo e ristoratore abbiamo bisogno. Recenti studi hanno dimostrato che le persone che non ricevono adeguate quantità di sonno sono maggiori probabilità di aumentare di peso. La mancanza di sonno provoca una riduzione metabolica e aumento dell’appetito, in particolare la necessità di alta carboidrati e cibi zucchero.

Neuroendocriniennes anomalie.

La ricerca ha rivelato numerose carenze di ormoni in fibromialgia, come la serotonina, l’ormone della crescita, cortisolo e della tiroide, che possono contribuire a ridurre il metabolismo del corpo. Può anche essere un aumento della sensibilità all’insulina, che induce il corpo per entrare in una modalità di stoccaggio dei grassi.Diminuzione attività.

A causa del loro livello di dolore, la maggior parte dei pazienti con pazienti FM non sono in grado di aumentare i loro livelli di esercizio necessario aumentare il tasso di metabolismo e bruciare calorie necessarie per una significativa perdita di peso.

Farmaci .

Un certo numero di farmaci comunemente dato a trattare i sintomi di FM – in particolare gli antidepressivi – hanno l’effetto collaterale di un aumento di peso.

Strategie per la perdita di peso

Dal momento che il nostro dolore, è difficile per noi di aumentare sufficiente a bruciare più calorie e il nostro metabolismo lento significa mangiare meno di solito fa poco esercizio fisico, che cosa possiamo fare per perdere peso? Dr. Pellegrino ha messo a punto un programma di consumo progettato per migliorare il nostro metabolismo e la capacità di bruciare calorie dandoci il giusto cibo “qualità”. Egli raccomanda:

Mangiare un alto contenuto di proteine, dieta a basso contenuto di carboidrati.

Focus su buone proteine come carni magre, uova, latticini, tofu, sostituti della carne di soia e legumi. Limitare l’assunzione di carboidrati di verdure e frutta fresca. Includi grassi buoni, come gli oli vegetali, oli di pesce, mandorle e avocado. Se avete bisogno di un dolcificante, utilizzare un dolcificante naturale come Stevia o xilitolo. Evitare lo zucchero e altri dolci, pane e pasta, riso, patate, oli parzialmente idrogenati, bibite e alcol, ma con moderazione.

Mangiare proteine prima.

Non mangiare carboidrati – anche i carboidrati buoni – sui loro mêmes.Toujours mangiare proteine prima. Quando si mangia proteine prima, gli enzimi digestivi sono attivati proteine, che rallenta l’assorbimento dei carboidrati.

Mangiare fino a quando sei pieno.

A pranzo, mangiare fino a quando non sono pieni, ma non farcite. Mangiare lentamente, masticare il cibo. Si dovrebbe mangiare cinque o sei volte al giorno. Può essere tre pasti regolari e due piccoli spuntini, tre piccoli pasti e due spuntini più grandi o cinque piccoli pasti. Sperimentare e vedere cosa funziona meglio per voi. Se si dispone di sindrome del colon irritabile, si potrebbe scoprire che si sta meglio mangiare porzioni più piccole più frequentemente.

Concedetevi una pausa.

Seguire questa dieta rigorosamente dal Lunedi al Venerdì, consente di apportare un po ‘di pazzia durante il fine settimana. Sapendo che si può indulgere un po ‘di fine settimana dovrebbe rendere più facile attaccare alla dieta per tutta la settimana.

Verificare con il proprio medico:

Prima di avviare un nuovo programma di dieta o esercizio fisico, è sempre una buona idea di consultare il medico. Si può anche parlare con il medico per mettervi alla prova per cose come la tiroide, lievito o crescita eccessiva di funghi (Candida), ipoglicemia, e carenze ormonali, come queste cose possono anche contribuire all’aumento di peso.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Content is protected !!